Il foglio si apre scegliendo la voce di menù Dati|Tipi di valvole.

In questa griglia andranno definite le tipologie delle valvole utilizzate nella rete.

Nome

L'utente può definire in questo campo il nome della valvola (max 31 caratteri) che comparirà nei tabulati e sui disegni, e a cui si fa riferimento quando si applicherà la valvola su un ramo. Come per le pompe, è buona norma assegnare nomi diversi alle diverse tipologie ed evitare nomi lunghi, che potrebbero creare fastidiose sovrapposizioni sul disegno.

Grandezze caratteristiche

Un tipo valvola si caratterizza assegnandone il diametro interno, il coefficiente per la perdita di carico localizzata funzione del quadrato della velocità e la perdita di carico costante.

La valvola è un dispositivo che assorbe energia al flusso, tale da abbassare il livello della piezometrica del valore:

Fig/HYDRONET00000007.gif

dove:

ΔH0 corriponde alla perdita secca assegnata sulla colonna DH;

k è il coefficiente assegnato sulla colonna K.

Una valvola così definita può essere applicata ad un ramo, assegnandola come dispositivo presente sul ramo.

Colore

Ad ogni tipo di valvola conviene assegnare un colore diverso, scelto nella lista a discesa, in modo che nelle viste grafiche sia possibile riconoscere le valvole applicate dal colore.